default_mobilelogo
default_mobilesplash

Regione del Veneto

 

 

 

Reteventi 2013 logo

 

 

 

Provincia di Treviso - logo

 

 

 

Comune di Asolo - logo

 

 

 

Con il contributo di:


 

Sponso logo - Tex Point

 

 

 

Logo di INDOOR Fine Design Photography

 

 

 

Lokomotiv logo

 

 

 In collaborazione con:


AIDAMA

Perchè ImItaly Logo di ImItaly è a Fantadia

Mariantonietta Melchiorre, abruzzese, alla fine degli anni ottanta si trasferisce a Bologna. Dopo gli studi in economia e una specializzazione in economia del turismo, inizia a lavorare nell’organizzazione di congressi e fiere. Si forma e si perfeziona sempre di più nei diversi campi che compongono questo tipo di lavoro, in costante evoluzione.
Infine decide di aprire una nuova società: I’Meetaly.

Cos’è esattamente I’Meetaly?

Per classificare correttamente I’Meetaly sono costretta a utilizzare una definizione anglosassone: Destination Management Company. Una DMC ha come mission quella di fornire tutti i servizi in qualche modo legati a uno specifico territorio.

La nostra attività principale è quella di affiancare i clienti italiani e soprattutto stranieri nell’organizzazione dei propri eventi nel nostro paese, dall’ideazione, attraverso il suo sviluppo concreto, curandone anche l’organizzazione pratica.

Il nome della società è una sintesi di tutto questo?

Sì certamente, a partire dalla centralità del cliente che è il soggetto più importante: “io sono...”. Si tratta di qualcuno che intende e decide di relazionarsi con l’Italia, attraverso l’incontro (to meet) o, come diciamo noi, il piacere di far conoscenza.

E il nostro logo è completato da uno slogan essenziale che dice Italy comes true: nell’incontrarsi e nel conoscersi l’Italia diventa reale, vera.

E questo come avviene?

Grazie alla nostra capillare conoscenza del territorio italiano, in particolare di luoghi straordinari anche al di fuori dei soliti circuiti, e di tutte le sue opportunità e particolarità.

Oltre all’organizzazione pratica, che in qualche maniera risponde a delle esigenze standardizzate (viaggi, spostamenti, soggiorni), creiamo e realizziamo progetti ed eventi speciali, disegnati sulle specifiche richieste del cliente e sulle caratteristiche del pubblico che il cliente intende coinvolgere; nel far questo, puntiamo innanzitutto sull’aspetto storico, artistico e culturale, che solo l’Italia offre a piene mani, sulla particolarità e assoluta varietà del territorio e dei suoi inestimabili prodotti e infine sulla straordinaria creatività e competitività che contraddistingue da sempre lo stile italiano.

In ogni regione ci affidiamo ai migliori fornitori locali di beni o servizi, per poter offrire esperienze sempre uniche, ricercate e autentiche e proponiamo mete, percorsi e competenze alla scoperta dell’arte locale, dei tesori paesaggistici,
delle eccellenze enogastronomiche e delle destinazioni, anche quelle meno conosciute.
Insomma, anche da parte nostra, mettiamo un tocco di creatività italiana in tutto ciò che organizziamo: dalla logistica alla segreteria organizzativa, dalla location inusuale al catering d’eccellenza, dalle strutture ricettive ai servizi tecnici, di interpretariato e turistici.

Come mai I’Meetaly è presente a questa edizione di Fantadia?

In occasione di un’importante congresso tenutosi a Catania, uno dei miei preziosi collaboratori che mi affiancano nel lavoro, mi propose di drammatizzare e visualizzare i contenuti di una lectio magistralis con cui il presidente doveva aprire il congresso. Con la sorpresa di tutti, il classico schermo, che solitamente accompagna il lavoro di un relatore, letteralmente “esplose” sullo sfondo del palco e sul soffitto. La sala si riempì di immagini di rara bellezza e fortissima suggestione. Il risultato andò oltre ogni aspettativa: una grande commozione e partecipazione del pubblico caratterizzò quella relazione, come mai era successo prima.

Quelle immagini erano state create e messe insieme da Francesco Lopergolo.

Da allora e sempre più spesso Francesco partecipa alle nostre iniziative, conquistando l’attenzione, meravigliando e suggestionando i nostri ospiti con interventi di grande qualità e sensibilità.

Non posso ad esempio dimenticare l’enorme cortile interno di palazzo Pitti a Firenze completamente animato da un “affresco” di 140 metri, perfetta sintesi dei maggiori capolavori dell’arte pittorica italiana.

E sempre di più i suoi lavori con noi tendono a rappresentare, attraverso la visione di luoghi, paesaggi, bellezze naturali, arte, personaggi e simboli, il meglio del nostro Paese.

La presenza di I’Meetaly ad Asolo per questa edizione di Fantadia dedicata a “la bellezza è negli occhi di chi guarda” è il segno più tangibile del nostro rapporto con Francesco Lopergolo, che ringrazio con tutta la mia stima e il mio affetto.

www.imeetaly.it

Contatti

Email:
Oggetto:
Messaggio:
Un gatto ha quanti piedi?
string(5) "it-IT"